Sostieni l’attività dei volontari
partecipando anche tu
o inviando un contributo libero al
CENTRO FILIPPO BUONARROTI DELLA TOSCANA
sul conto corrente:
IT15F0200813906000401149577
Intestato a:
Associazione Circoli Operai Marxisti
Causale: Donazione

Presentazione del libro
“Il mondo in una scuola”
Edizioni Pantarei
Pantarei

Nella settimana che va da Lunedì 15 a Domenica 21 giugno, il Centro Filippo Buonarroti Toscana affianca i volontari del Circolo Operaio di Livorno nella raccolta dei prodotti lasciati nel “carrello della solidarietà” presso il negozio Unicoop Tirreno del Parco di Levante. Nel “carrello della solidarietà” i clienti del negozio possono lasciare prodotti alimentari non deperibili (riso, olio, tonno, legumi in scatola, pasta, sughi, prodotti per la colazione….) che poi i nostri volontari si incaricano di portare alle famiglie che ne hanno bisogno.
I primi interventi sono documentati dalle foto qui di seguito.

Coordinamento Associazioni Senegalesi in Toscana (C.A.S.TO), attraverso le indicazioni fornite dal suo presidente DIOP MBAYE

Comunità Senegalese di Livorno, attraverso il suo Presidente MODOU NGOME SERIGNE

Circolo ARCI Ardenza “Le mi’ bimbe” – Via della Gherardesca 30
Il Circolo, che si era già distinto per l’attività dei suoi volontari durante il periodo dell’alluvione del settembre 2017, anche in occasione della crisi del Coronavirus si è attivato per soccorrere le famiglie bisognose, arrivando a seguirne oltre 150. Abbiamo quindi pensato di riservare parte dei prodotti del “carrello solidale” a rafforzare l’attività del Circolo che va avanti da circa tre mesi, grazie anche al supporto di diverse altre Associazioni di volontariato che hanno collaborato al progetto.

Abbiamo concluso la settimana portando il nostro contributo alla cooperativa San Benedetto, tra le molte attività, gestisce un servizio mensa per richiedenti asilo in Via dell’Industria 9

Videoconferenza 25 giugno ore 17,30: Le conseguenze della crisi pandemica secolare: fine della globalizzazione? Interventi di Sergio Mariotti (Politecnico di Milano) Carlo Antonio Barberini (Centro Filippo Buonarroti)
Videoconferenza: Il mutualismo fra biologia e scienze sociali. Quali prospettive di resilienza? Webinar organizzato da Fondazione Cesare Pozzo per la mutualità – Centro Filippo Buonarroti – 18 giugno ore 17,30 Locandina
Videoconferenza con Vittorio Emanuele Parsi Biografia giorno 29 maggio alle ore 18, sul suo ultino Ebook Vulnerabili. Come la pandemia cambierà il mondo. Oltre all’autore sono intervenuti: Anna Ricotta – Augusto Martellucci – Riccardo Cattania – Carlo Antonio Barberini (CFB)
Videoconferenza tenuta da Carlo Antonio Barberini giorno 21 maggio alle ore 17 L’Unione Europea e l’Italia di fronte alla crisi pandemica

NATURA SPECIE UMANA E COMUNISMO

La immensa ricchezza della scienza marxista permette di abbracciare l’orizzonte e di collegare la miseria del presente alla potenzialità umana del domani, alla libertà dalla necessità della società per affrontare la necessità della natura. Solo una umanità unificata potrà stabilire un organico rapporto con la natura, di cui essa è parte integrante.

A. Cervetto, 1980

Solo un’organizzazione cosciente della produzione sociale nella quale si produce e si ripartisce secondo un piano, può sollevare gli uomini al di sopra del restante mondo animale sotto l’aspetto sociale di tanto, quanto la produzione in generale lo ha fatto per l’uomo come specie. L’evoluzione storica rende ogni giorno più indispensabile, ma anche ogni giorno più realizzabile tale organizzazione.
Essa segnerà la data iniziale di una nuova epoca storica nella quale l’umanità stessa, e con essa tutti i rami della sua attività, in particolare la scienza della natura, prenderanno uno slancio tale da lasciare in una fonda ombra tutto quello
che c’è stato prima.

F. Engels, “la dialettica della natura”


Lo storico
intergalattico e la pandemia…


Lo storico britannico Eric J. Hobsbawm apriva
l’introduzione al suo libro “Nazioni e nazionalismo” con un famoso apologo in cui immaginava la difficoltà di spiegare ad uno storico intergalattico concetti come “confini”, “nazioni”, “Stati”, ma soprattutto la guerra tra gli Stati e
le nazioni e le drammatiche conseguenze per l’umanità intera
…segue>

Non ridere, non piangere, non maledire, ma capire »
(Spinoza)
Il Centro Filippo Buonarroti e la crisi del coronavirus


In queste settimane, essendo fortemente condizionati dalla crisi del coronavirus nella possibilità di sviluppare le nostre attività esterne, ci siamo interrogati a lungo su quello che avremmo potuto fare come Centro Filippo Buonarroti, in
una situazione così difficile, per tutti coloro che hanno seguito e seguono con interesse il nostro lavoro
…segue>
Tutti sulla stessa barca? Viene dato per scontato che la guerra al virus richieda l’union sacrée: “Siamo tutti sulla stessa barca”. Bisogna essere ciechi …segue> Coronavirus 2020 e Peste Manzoni 1630 Alcuni aspetti salienti dell’odierna epidemia di Coronavirus, analogie e differenze con la storia narrata nei capitoli sulla Peste dei “I Promessi Sposi” di Manzoni Alessandro…segue>
Agenda 2019-2020 “Noi che abbiamo per patria il mondo, come i pesci il mare” (Dante)
Due miliardi di proletari. La speranza dell’umanità nelle tempeste del XXI secolo
Agenda 2018-2019 1818 – 2018 – 200° Anniversario della nascita di Karl Marx
“LAVORARE PER IL MONDO”
Agenda 2017-2018 A 100 anni dalla Rivoluzione d’Ottobre:
manifesti, documenti, testimonianze
Darwin e Galileo Atti dei convegni organizzati  in occasione del bicentenario della nascita di Darwin (il 28 ottobre 2009) e del 400° anniversario delle prime osservazioni con il cannocchiale di Galileo (il 21 gennaio 2010)
Guerra Civile Spagnola  A 80 anni dalla Guerra civile spagnola (1936-’39)
Mostra Catalogna Bombardata
Biografia di Filippo Buonarroti
Resistenza Operaia a
Berlino
“Weg mit Hitler – Scluss mit dem Krieg!” Die
Saefkow-Jacob-Bästlein-Organisation
MENU